Error message

Lingotek profile ID 4 not found.
La cucina aeroportuale migliore della California VC_AirportCuisine_Stock_RM_BCYR38_1280x640
Citizen of the Planet/Alamy

La cucina aeroportuale migliore della California

In un’epoca di ristrettezze anche nei voli aerei, in cui a volte un pacchetto di noccioline ci sembra già un lusso, una cosa è migliorata: il cibo negli aeroporti non è mai stato così buono. Il New York Times ha addirittura definito questa recente evoluzione “L’età d’oro dei ristoranti negli aeroporti”.

Naturalmente a tutti piace mangiare una brioche alla cannella di tanto in tanto. Ma al posto di snack dolci e appiccicosi, o ai soliti fast food, negli aeroporti sono comparsi ristoranti in grado di offrire specialità regionali e alternative all’insegna del mangiare sano.

Specialmente in California. Nell’ultima indagine condotta dal Physicians Committee for Responsible Medicine (un comitato medico attivo nel campo della medicina responsabile) l’Aeroporto internazionale di Los Angeles è stato nominato il migliore per la qualità del cibo, mentre quello di San Francisco si è classificato terzo.

Naturalmente, dietro a cavolo riccio e quinoa vi è un vero e proprio universo, e fra le opzioni offerte dagli aeroporti californiani non manca certo il meglio dell’ineguagliabile scena culinaria dello Stato: deliziose specialità etniche, vini locali e birre artigianali, oltre a sedi distaccate di famosi ristoranti ubicati in città, con la loro offerta di piatti a base di prodotti biologici di stagione. Ecco alcuni dei migliori motivi per arrivare presto in questi otto aeroporti californiani, elencati partendo da quelli più a sud e procedendo verso nord.

San Diego International Airport

In questa città di amanti della birra, brindate al vostro viaggio con una pinta di Ballast Point, Green Flash, e altre delizie locali al Craft Brews on 30th Street del Terminal 1, che prende il nome dalla “migliore strada della nazione in fatto di birre”, come l’ha definita Men’s Journal. Accompagnate una buona birra locale con il sandwich alla caprese della taverna, realizzato con pomodori della migliore qualità, oppure una pizza bianca con gamberetti marinati agli agrumi. Per gusti più tipici della città di San Diego, provate il Bankers Hill Bar & Restaurant, la sede al Terminal 1 del locale a km 0 situato vicino a Balboa Park.

John Wayne Airport, contea di Orange

Da quando è stato inaugurato per la prima volta a Tustin nel 1987, Zov’s è diventato un piccolo impero della contea di Orange, che serve piatti contemporanei ispirati alle cucine della parte più orientale del Mediterraneo. Sotto la guida di Zov Karamardian, membro onorario della James Beard Foundation, Zov’s vanta ora due sedi all’interno del John Wayne: Zov’s Grab-and-Go al Terminal A, per un sandwich o un’insalata, oltre a un vero e proprio ristorante con menu completo nella zona commerciale dell’aeroporto, dove è possibile ordinare la famosa zuppa di lenticchie rosse di Zov.

Long Beach Airport

Chi viaggia spesso, adora l’atmosfera rilassata del piccolo aeroporto della contea di L.A., oltre ad apprezzare la selezione di punti di ristoro gestiti da famosi locali di Long Beach. I frequentatori più assidui non rinuncerebbero mai ai burrito farciti con ingredienti a scelta, serviti a colazione al Taco Beach nel North Concourse, o ai gyros del George’s Greek Cafe, una pita farcita con carne bovina e ovina speziata, pomodori, cipolla rossa e cetriolo, guarnita con salsa yogurt. Vere delizie come confermato anche dall’OC Weekly- La rivista ha messo in guardia i passeggeri, consigliando di consumare queste specialità prima dell’imbarco: “Enormi e ricchissimi, i 747 dei gyros”.

Aeroporto internazionale di Los Angeles

Quando LA Weekly ha eletto ink.sack, nella Great Hall, come migliore locale per mangiare preso all’interno del LAX, ha definito “creativi, di alta qualità e deliziosi” i sandwich dello chef Michael Voltaggio. Scegli il tuo fra i sandwich come il banh mi o lo Spanish Godfather (un omaggio dichiarato allo chef José Andrés), che unisce prosciutto, chorizo, manchego e pomodoro. Nel frattempo, Mary Sue Milliken e Susan Feniger della trasmissione Top Chef Masters in onda su Bravo, hanno dato una svolta elegante alla cucina messicana tradizionale nel loro famoso Border Grill, e le loro due sedi presso l’aeroporto (una nella Great Hall più un furgone per la vendita di cibo fuori dalle Partenze) offrono specialità apprezzatissime come i taco al maiale dello Yucatan.

Aeroporto internazionale Norman Y. Mineta San Jose

Viaggiando verso San Jose, le rotte aeree sorvolano spesso le Santa Cruz Mountains, dove si trovano oltre 60 case vinicole e 200 viticoltori, grazie ai microclimi unici dovuti alla catena montuosa costiera. Scoprite gli ottimi Pinot Noirs e Chardonnays della zona al Wine Bar Santa Cruz dell’aeroporto, dove troverete anche piatti a base di salumi e formaggi artigianali selezionati, oltre a specialità mediterranee. Oppure, rimanete sul classico e scegliete vitello alla parmigiana o altre ricette italiane da Joe’s, la sede aeroportuale del centralissimo Original Joe’s, un rinomato locale di proprietà della famiglia, dal 1956.

Aeroporto internazionale di Oakland

Assaggia un pezzo di storia in un paio di locali tipici, profondamente radicati nella tradizione di Oakland. L’Heinold’s First and Last Chance è un saloon costruito con le tavole di una baleniera fra il 1880 e il 1890. Nonostante non vanti il fascino di materiali invecchiati dalle intemperie, anche la sede dell’aeroporto (prima dei controlli di sicurezza) è stata costruita con legno e mattoni rustici, a richiamare lo spirito del locale storico affacciato su Jack London Square. Fermatevi per bere qualcosa di forte e delizioso, in particolare consigliamo il Bloody Mary del mattino, o scegliere fra il vasto assortimento di birre. Il Terminal 2 dell’aeroporto è anche la vostra ultima possibilità di assaggiare l’ottimo gelato artigianale della Fentons Creamery, nata nel 1894. Provate i gusti classici come Toasted Almond o Rocky Road, oppure lasciatevi tentare da una deliziosa coppa guarnita con il caramello e le salse dolci artigianali di Fentons.

Aeroporto internazionale di San Francisco

Un giro in fattoria prima del volo” è la promessa del Napa Farms Market, un emporio di prodotti gourmet presso il Terminal 2 dell’aeroporto. Grazie a una scelta oculata di produttori di generi alimentari della Bay Area, (Acme Bread, i formaggi di Cowgirl Creamery, e il pollo arrosto di Tyler Florence Fresh) Napa Farms si è distinta come uno degli angoli per la ristorazione in aeroporto migliori del Paese, come hanno attestato sia la rivista Food & Wine che USA Today. Il menu di Napa Farms, incentrato su ingredienti biologici di stagione, varia in continuazione. Ma soprattutto, è possibile acquistare cibo da asporto da portare con sé durante il viaggio.

Aeroporto internazionale di Sacramento

L’hamburger di Squeeze Inn, dal nome commerciale di “cheese skirt” (gonnellina di formaggio, ovvero cheddar fuso croccante che fuoriesce che deborda in buona parte dal panino), è stato definito con ammirazione “la cosa più folle che io abbia mai visto” da Guy Fieri, nel suo servizio sui ristoranti di Sacramento apparso in Diners, Drive-Ins & Dives su Food Network. La sede presso l’aeroporto cittadino si trova nel Terminal A. Accanto vi è l’Iron Horse Tavern - una filiale del famoso gastropub situato nel vivacissimo R Street corridor di Sacramento - il cui bellissimo bancone si protende nello spazio della ristorazione recentemente ristrutturato del Terminal A. 

Per rimanere in tema di hamburger, visitate il Burgers and Brew, altro locale fra i più apprezzati della zona, nel Terminal B, con il suo ottimo Niman Ranch, magari accompagnato da una  Rapture Imperial Brown prodotta dallo stesso pub. Il Terminal B ospita inoltre la versione aeroportuale della Cafeteria 15L situata nel centro della città, con i suoi deliziosi cibi, elegantemente presentati, fra cui le pepite al tartufo e i popover con costine, classificate al secondo posto in un recente elenco apparso su USA Today  suimigliori ristoranti negli aeroporti, per l’ambiente riposante. 

—Matt Jaffe