I Birrifici della California  VC_Breweries_Module1_BeachwoodBrewing_Supplied_3069_1280x640

I Birrifici della California

La moderna attività di distillazione delle birre in America è cominciata in California nel 1965. Un giovane di nome Fritz Maytag si stava godendo una pinta di Anchor Steam presso un ristorante locale, quando il barista gli disse che quella sarebbe potuta essere la sua ultima birra: infatti, la storica birreria Anchor era sull’orlo della bancarotta. Maytag decise di comprare una quota di maggioranza della Anchor Brewery e portò al marchio il proprio tocco di artigiano, introducendo nuove birre e dando nuovo lustro allo stile perduto del birrificio.

Il piano di Maytag funzionò così bene che riuscì a reinserire la birreria nel mercato, occupando una in posizione di prim’ordien fino al 1976, quando il sostenitore della Anchor Jack McAuliffe fondò la New Albion Brewery Co. a Sonoma. Concentrandosi più su birre ispirate ad uno stile britannico, questo nuovo produttore è diventato il proprietario del primo micro birrificio moderno degli Stati Uniti. La Sierra Nevada Brewing Co., a Chico, l’ha seguito nel 1980, dando vita ad un nuovo stile chiamato “American pale ale”. Arrivati al 1990, erano attivi circa 67 birrifici in tutto lo stato.

Ad oggi, in California si trovano più di 850 birrifici e il boom della produzione di birra che c’è stato nello stato non dà cenno di voler rallentare. Dalla contea di Mendocino fino a San Diego, le birrerie alla moda e invitanti della California non fanno che sfavillare.

Di seguito, un’introduzione su alcune delle più importanti birrerie artigianali dello stato, elencate da nord a sud.