Thomas Hawk/ Flickr

California Settentrionale

Focus: Santa Cruz

20
June
Average (°C)
June - Aug
28°
High
13°
Low
Sept - Nov
23°
High
11°
Low
June - Aug
28°
High
13°
Low
Mar - May
21°
High
10°
Low

Questa pacifica cittadina balneare situata lungo la Highway One ospita due anime al proprio interno e, in entrambi i casi, si tratta di due anime da sballo. Prima di tutto, c’è quella più dedicata alla famiglia che si incarna perfettamente nella Santa Cruz Beach Boardwalk, una passerella sul lungo mare in stile nostalgico circondata da piccoli yacht, sale giochi vintage, rivenditori di “corn dogs” (cioè hot dog ricoperti da una spessa pastella di farina di mais) e delle storiche giostre. Oltre a questo, c’è il centro di Santa Cruz, luogo di aggregamento degli universitari del luogo in cerca di un ambiente stravagante ma chic e di tranquilli ristorantini specializzati nella cucina di ingredienti locali e biologici.

 

Se siete amanti della natura questa realtà è un ottimo punto di partenza per la vostra gita. Unitevi a un tour in barca in partenza dal molo di Santa Cruz per andare ad avvistare le balene (grigie, blu o anche le megattere, a seconda del periodo dell’anno). In alternativa, inoltratevi di poco verso l’entroterra, abbastanza da andare ad ammirare gli antichi alberi ospitati nel Big Basin Redwoods State Park che si trova all’interno delle Santa Cruz Mountains.

C’è anche un’altra gemma naturalistica nascosta tra queste montagne: una generosa selezione di vitigni, specializzati soprattutto nella produzione di Pinot Nero, Chardonnay e Cabernet Sauvignon.

 

Ma nel suo profondo, Santa Cruz è una città dove si pratica soprattutto il surf. In effetti, questo sport venne introdotto negli Stati Uniti proprio a partire questa località e tutti i più grandi surfisti sanno che il posto migliore dove andare a cavalcare le onde è Steamer Lane.

Ancora non ci credete? Chiedete a Jack O’Neill, leggenda del surf e spirito promotore dell’impero industriale O’Neill, che abita lì vicino. O’Neill è stato un pioniere della muta subacquea ed è un veterano promotore di tutto ciò che riguarda il surf nel Golden State. 

 

Richard Masoner/ Flickr

Big Basin Redwoods State Park

Big Basin Redwoods State Park
Antichi boschi di sequoie e campeggi a nord della città

Questa straordinaria area protetta, il parco statale più antico della California, è una gemma di smeraldo nelle Santa Cruz Mountains. Con più di 128 km di percorsi che si diramano all’interno dei boschi di sequoie e altri habitat lussureggianti, il parco di Big Basin è un posto incantevole vicino alla Silicon Valley, a circa un’ora di distanza in auto verso ovest. Mamme e papà saranno felici di lasciare i figli liberi di immergere i piedi nei torrenti limpidi o di guardarli mentre cercano di trovare il coraggio necessario per baciare una Banana slug (un lumacone giallo; chiedete a qualcuno del luogo: è un rito per molti abitanti della California settentrionale). A Big Basin potete trovare numerosi campeggi, in 38 dei quali si può accedere solo a piedi: fate due passi e troverete il posto ideale per montare la vostra tenda in un luogo dove regnano pace e quiete. Muovetevi a piedi, in mountain bike o a cavallo sui percorsi tracciati. Chi ama il trekking apprezzerà lo Skyline to the Sea Trail, un percorso di 17 km che si sviluppa parallelo al Waddell Creek verso l’oceano e la vicina Theodore J. Hoover Natural Preserve. Ci sono anche numerose passeggiate panoramiche meno impegnative, come i percorsi circolari Sequoia di 6 km (con una piccola cascata) e Redwood di 1 km, che conduce i visitatori ad alcuni degli alberi più alti del parco. Munitevi di mappe e ascoltate i consigli dei ranger; chiedete anche informazioni sulle escursioni guidate al tramonto.

Lisa/ Flickr

Santa Cruz Beach Boardwalk

Santa Cruz Beach Boardwalk
Trascorrete la giornata in questo incantevole luogo sul mare

Ampie spiagge e acque invitanti; se aggiungete un pittoresco lungomare con giostre, giochi e musica, sarà difficile resistere! E non molti ci riescono: questo popolare lungomare è una tappa estiva obbligata per innumerevoli famiglie californiane, un’occasione magnifica anche per voi, per rilassarvi e divertirvi proprio come la sorridente gente del luogo. Sul lungomare c’è un’infinità di attrazioni, ma quella principale è il Giant Dipper, un’imponente montagna russa di legno inaugurata nel 1924, che per decenni ha provocato urla, strilli e occhi chiusi dalla paura. Oggi non è l’unica giostra emozionante in città; sul lungomare trovate anche la Double Shot, una torre alta 38 metri per gli amanti dell’adrenalina pura. Per divertimenti meno estremi, soprattutto per i più piccoli, potete fare un giro sulla giostra a cavalli Looff del 1911, Restaurata con cura maniacale (sì, la coda del vostro coloratissimo stallone è fatta proprio di crine di cavallo). C’è anche una sala giochi, divertente ma rumorosa, dove potrete sparare con i laser, divertirvi con il minigolf o con lo skee-ball e con un’infinità di videogiochi. Rilassatevi con un giro panoramico sulla funicolare Sky Glider, che vi regalerà viste mozzafiato della spiaggia, delle giostre e delle Santa Cruz Mountains. Durante l’estate, il mercoledì vengono proiettati film gratuiti sulla spiaggia, mentre il venerdì si svolgono concerti gratuiti.

Richard Masoner/ Flickr

Shopping a Santa Cruz

Shopping a Santa Cruz
Alla ricerca di acquisti in stile boho, costumi da bagno e antichità

Il panorama dello shopping in città è eclettico, quasi eccentrico. Pacific Avenue conta numerosi negozi di ispirazione locale, compreso il famoso O’Neill’s, dove i surfisti possono trovare bikini, pantaloncini, mute da surf e infradito: creazioni di uno dei figli prediletti della città, il leggendario Jack O’Neill (che abita ancora qui, a due passi dalla spiaggia). La libreria indipendente Bookshop Santa Cruz è affollata da clientela locale, soprattutto durante gli incontri con gli autori, mentre molti altri negozi offrono oggetti d’arte, abbigliamento e articoli per la casa. I cultori di antichità hanno una meta obbligata: la Santa Cruz Antique Faire (dalle 8 di mattina alle 6 di pomeriggio, la seconda domenica del mese, su Lincoln St. tra Pacific Street e Cedar Street).

SPECIAL FEATURE
Dove lasciar scatenare l’amante dello shopping che è in voi

In California lo shopping è una vera e propria forma d’arte. Che siate alla ricerca dell’abito da cocktail perfetto o di un’autentica piñata messicana, qui non avrete problemi a trovare quello che...

South Coast Plaza
Patty Hinz/Alfaro Family Vineyards

La regione dei vini a Santa Cruz

La regione dei vini a Santa Cruz
Cantine nascoste in verdeggianti monti sulla costa

Viaggiando sulle strade tortuose nelle Santa Cruz Mountains, ci si attende di incontrare sequoie altissime e nebbiosi panorami sull’oceano. E le cantine? È sorprendente ma è vero: la regione vincola di Santa Cruz conta su più di 70 cantine che producono un’ampia varietà di vini grazie alle caratteristiche minerali del suo suolo. Una della prime zone a denominazione AVA dello stato, la regione è nota soprattutto per i suoi Pinot Noir, Chardonnay e Cabernet Sauvignon. C’è abbondanza di microclimi e giornate soleggiate, notti nebbiose e una grande varietà di situazioni climatiche. Gli esperti di vino ritengono che questa aspra regione dia inevitabilmente un gran carattere ai suoi vini. Sui pendi avvolti spesso dalla nebbia, le uve maturano con lentezza. L’aria del mare rinfresca i vigneti durante la notte, conservando l’acidità (che è un vantaggio). Le fragranze giungono a maturazione prima che il contenuto di zucchero aumenti troppo, ottenendo così alla fine livelli alcolici meno elevati. Sono vini vitali, interessanti, che colpiscono. I terreni di montagna sono spesso sottili e sassosi, e anche questo è un vantaggio: i vitigni che devono sfidare suoli poveri producono meno grappoli ma di qualità migliore, con aromi più concentrati. Una meta imperdibile è Ridge Vineyards, arroccata su un ripido pendio nell’area più a nord delle Santa Cruz Mountains. La cantina Ridge Vineyards è salita platealmente alla ribalta nella famosa degustazione alla cieca di Parigi del 1976 (soggetto del film del 2008 Bottle Shock); un Cabernet di Ridge superò nelle valutazioni dei migliori assaggiatori mondiali diversi Bordeaux classici. I vini di Ridge sono tuttora considerati del massimo livello.  Portatevi il necessario per un picnic, acquistate una bottiglia e rilassatevi con un panorama fantastico a est, lungo Silicon Valley. Un altro modo per assaggiare i vini di produzione locale sono le degustazioni in città. Fate una sosta da Storrs Winery, situata in quello che un tempo era un mulino, e degustate Chardonnay, Zinfandel e Pinot Noir. Al Pelican Ranch potete gustare vini prodotti con varietali tipici delle zone della Borgogna e della valle del Rodano.

Surfing Sculpture in Santa Cruz

La cultura del surf a Santa Cruz

La cultura del surf a Santa Cruz
Alla grande! Esplorate tradizioni, segreti e storia di questo sport di origini hawaiane

Pochi riescono a resistere all’ambiente divertente, solare e animato della cultura del surf a Santa Cruz.  Secondo la leggenda, tre principesse hawaiane portarono qui il surf nel 1885, seguite poi da leggendari surfisti hawaiani come Duke Kahanamoku.  Gli abitanti del luogo cominciarono presto ad affrontare le onde poco impegnative di Cowell’s e le onde create dai point break a Steamer Lane e Pleasure Point, e da allora non hanno mai smesso. Grazie alla leggenda locale Jack O’Neill che negli anni Cinquanta inventò la muta da surf per affrontare le acque notoriamente gelide del Pacifico, surfisti principianti ed esperti possono passare molto più tempo in acqua, in attesa dell’onda perfetta. Se volete provare a cimentarvi con questo sport, le onde meno impegnative si trovano a Cowell’s, vicino al Santa Cruz Wharf; anche quelle di fronte a Capitola si addicono ai principianti. La Club Ed Surf School propone lezioni per tutti i livelli di abilità (compresi i bambini); l’attrezzatura comprende tavole lunghe, larghe e facili da bilanciare, oltre alle mute. Per saperne di più sullo scenario surfistico locale e le sue leggende, visitate il Santa Cruz Surfing Museum, nella sua pittoresca sede all’interno di un ex-faro lungo West Cliff Drive. Guardate oltre l’argine per scorgere i migliori surfer che affrontano le onde a Steamer Lane. E per un completo relax visitate la Jack O’Neill Lounge lungo la spiaggia, al Santa Cruz Dream Inn. Circondati da cimeli del surf e da una fantastica vista su Monterey Bay, gustatevi un ottimo cocktail. A ottobre, l’O’Neill Coldwater Classic attira molti dei migliori surfisti mondiali.

Angelo DeSantis/ Flickr

Molo e lungomare

Molo e lungomare
Splendido panorama, ristoranti di pesce e sport acquatici

Il pontile di Santa Cruz, costruito più di un secolo fa, con 823 metri è la struttura in legno di questo tipo più lunga della West Coast. Cammina fino alla fine del pontile per osservare il panorama dall'alto lo Steamer Lane navigare verso nord.

Vieni al tramonto per godere dei colori accesi del pontile di legno illuminato sulla spiaggia di Santa Cruz.

Vicino alla base del pontile si possono affittare kayak, paddleboard o barche a motore. Andando oltre, passeggiate lungo i ristoranti di pesce ed i negozi di souvenir e ciondoli, scambiate due parole con i pescatori del luogo che si dedicano alla pesca del pesce persico, dei pesci pietra e degli offiodonte. Unisciti a loro, non serve una licenza per pescare dal molo; tutta l'attrezzatura necessaria è disponibile nei negozzietti della zona. Di fronte al lungo mare, si possono fare dei giri guidati in kayak, fare un tour per l'avvistamento delle balene o una crociera.

Kennejima/ Flickr

Dove mangiare a Santa Cruz

Dove mangiare a Santa Cruz
L’eccezionale cucina della costa e alcuni piatti tipici di Santa Cruz

Potete sicuramente saziarvi di corn dog (una sorta di hot dog impanato) e zucchero filato sul lungomare ma, un po’ nascosti negli edifici storici della città e nelle località vicine, potrete fare scoperte sorprendenti, con chef di talento e produttori di cibo artigianale che vi tenteranno con le loro creazioni più recenti. Innanzitutto, cominciamo dal caffè. Scaldatevi in una mattinata nebbiosa con una miscela dal sapore ricco nei due locali più in voga della zona, Santa Cruz Coffee Roasting Company e Lu Lu Carpenter’s. Se cercate golosi pasticcini da gustare con il caffè, recatevi da Kelly’s French Bakery, nella zona occidentale della città. Per pranzo provate Zoccoli’s Delicatessen (non potrete non innamorarvi del popolare sandwich Tri-Tip, con controfiletto di manzo) e una generosa porzione di gelato dai vivaci sapori (come lo zenzero o i semi di papavero e limone) della gelateria Penny Ice Creamery. Marianne’s è un’altra popolare gelateria, con gusti innovativi come lo speziato Mexican Chocolate o il Northern Oregon Blackberry. Ma sarebbe un peccato non lasciare un po’ di spazio per una cena deliziosa. Avete un’ampia varietà di scelte, come il pesce fresco e il fantastico panorama di Johnny’s Harborside e Crow’s Nest, o la cucina italiana dell’ambiente casalingo e accogliente di Lillian’s (gnocchi ripieni al tartufo nero per i più grandi, e le classiche polpette per i più piccoli). La Posta, nel quartiere di Seabright, offre un menu a base di ingredienti freschi a seconda della reperibilità sul mercato.

Chris Mark/ Roaring Camp Railroad

Roaring Camp Railroads

Roaring Camp Railroads
In ferrovia tra i boschi di sequoie

Le Santa Cruz Mountains un tempo erano un’area con un’intensa attività di disboscamento e, di conseguenza, ricca di ferrovie. Oggi tale attività non è piu in uso ma a testimonianza del passato resta questa affascinante ferrovia panoramica. Vecchie locomotive a vapore conducono i passeggeri in piacevoli viaggi nella terra delle sequoie, con la possibilità di vedere da vicino questi enormi alberi. I treni partono, tutto l’anno, dalla piccola Felton e compiono un percorso circolare di un’ora attraverso le foreste, fino alla sommità di Bear Mountain. Lungo il tragitto, i controllori raccontano storie interessanti e forniscono informazioni sulla regione e sulla storia delle ferrovie locali. Per un divertimento speciale partecipate a un viaggio in treno a tema: sono disponibili tutto l’anno. Potete prendere lo Starlight Evening Train, il Western Moonlight Dinner Train o il Great Train Robbery.  Roaring Camp è la ricostruzione di un campo dell’industria boschiva di fine Ottocento, con punti di interesse come il ponte coperto, il teatro d’opera dell’epoca e un classico emporio. I bambini si divertiranno osservando le dimostrazioni dei maniscalchi e creando candele con le loro mani. Tutti i giorni durante l’estate (nei fine settimana in primavera e autunno), Roaring Camp organizza anche un viaggio in treno di andata e ritorno con il Santa Cruz Beach Train: i passeggeri possono salire e scendere a Felton e sul Santa Cruz Beach Boardwalk.

Myles McGuinness

Mount Hermon

Mount Hermon
Esperienze da brivido a Coast Redwoods

Parlando di esperienze da brivido, le escursioni sul Santa Cruz Beach Boardwalk non sono l’unica possibilità di questa zona. Sul vicino Mount Hermon potete “volare” tra le sequoie della costa grazie a un’altissima zipline, scivolando sui cavi d’acciaio che vi sosterranno a un’altezza di 46 metri dal terreno della foresta. Il volo in zipline dell’avventura nella foresta fa parte di uno spettacolare tour di due ore, con una guida che sarà di grande aiuto nell’accompagnarvi durante il passaggio su due emozionanti ponti sospesi e vi fornirà informazioni sulle sequoie della costa e il loro unico ecosistema.Mount Hermon può regalarvi altre emozioni con l’Adventure Course e le sue 14 attività, come l’arrampicata sulle reti e l’attraversamento di tronchi in movimento e ponti sospesi.Per partecipare ai corsi bisogna avere un’altezza minima di 145 centimetri e un peso compreso tra 34 e 113 kg (e più di 10 anni di età). I bambini più piccoli (da 6 a 11 anni) possono partecipare ai divertimenti nella foresta nel percorso avventura progettato per loro di Mount Hermon’s, con funi, mini-zipline e piattaforme. Gli itinerari in quest’area sono aperti a tutti, potrete anche fare un bagno nel torrente e ammirare felci, fiori selvatici e uccelli cinguettanti.

Trip 5-7 giorni 10 stops

Itinerario classico lungo la costa del Pacifico

Un viaggio lungo la Highway One, il cuore pulsante della California

Prima tappa una delle destinazioni più soleggiate della California, non solo in termini di clima, ma anche di atmosfera. Si parte dal cuore della città, per un po’ di shopping a Horton Plaza e per sentirsi un po’ americani assistendo ad una partita di baseball al Petco Park. Un saluto ai...

San Francisco

Concludete il vostro viaggio esplorando una delle città più belle del mondo. Famosa per le grandi case in stile vittoriano, i suoi classici cable car, la sua accettazione del diverso, il bel lungomare e il famoso ponte rosso, alla “City by the Bay” non manca veramente nulla. La sua cucina di...